Giorgio Tani legge “La gommista” di Mauro Boni

C’è stato un tempo in cui nei concorsi le fotografie di greggi andavano alla grande. Era una sorta di Arcadia, il cui classicismo poetico piaceva. Poi una famosa polemica le rese obsolete e si videro in molto minor misura. Questa foto di Mauro Boni è tutt’altra cosa, c’è la modernità delle gomme usurate che diventano dei passaggi e dei rifugi dai quali far capolino. Qui c’è un gioco pieno di ironia tra il fotografo e la pecora.: l’orecchio teso, gli occhi puntati a vedere quel che l’individuo che ha di fronte farà e quel sorrisino che completa l’espressione di bambino giocherellone che la pecora ha. Insomma è un’immagine piacevole, fuori dai classici della transumanza , ma anche moderna come concezione e soprattutto spontanea. L’attimo colto al volo che non si ripeterà perché la pecorina sarà più veloce del fotografo, appena sentito il clic, ad allontanarsi.     Giorgio Tani

Gabriele Caproni legge “Margherita” di Martina Meoli

Una foto per me molto triste. Opprimente nel taglio, opprimente nel soggetto. Lo sguardo vuoto della bimba, a traino di un destino che occlude la vista sul futuro. E chi traina ha altresì un aspetto mesto, il capo chino sul peso della sofferenza e responsabilità. In controcampo una figura che si allontana, lasciando la bimba e l’adulto ancora più soli. Un padre e una figlia accomunati da un medesimo percorso, lascia intendere una foto che a mio avviso non da via di scampo. Naturalmente la realtà potrebbe esser diversa dalla mia interpretazione dell’icona fotografica, ma il fotografo, attraverso le sue scelte al momento dello scatto, mi invita alle considerazioni espresse. Divagando da questa foto, ma prendendone spunto per una riflessione personale, mi domando sempre le motivazioni per cui vengono scattate le fotografie in cui il “dramma umano” viene posto all’evidenza dello spettatore. Tralasciando chi dell’occhio ha fatto un mestiere, e

Read More

49° Truciolo d’Oro – Cerimonia di premiazione

Anche quest’anno siamo arrivati alle fasi finale del nostro concorso fotografico nazione il 49° Truciolo d’Oro. Concluso il lavoro della giuria che ringraziamo per la perizia e l’impegno che hanno dimostrato nell’esaminare le opere partecipanti; siamo lieti di ivitarvi tutti all’esposizione delle opere vincitrici, ammesse e alla cerimonia di premiazione che avrà luogo in: Cascina presso la Città del Teatro, Via Tosco Romagnola, 656   (MAPS) con i seguenti orari: Sabato 7 Ottobre Esposizione opere dalle ore 9:30 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00. Domenica 8 Ottobre Esposizione opere dalle ore 9:30 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00. Cerimonia di Premiazione ore 16:00. Vi aspettiamo numerosi.