Marcello Ricci legge “Lago Chlum” di Marcela Lomi

Marcello Ricci legge “Lago Chlum” di Marcela Lomi

L’immagine rappresenta un paesaggio lacustre ove è chiaramente visibile la presenza di una nebulosità estesa. E’ evidente l’intenzione dell’Autore di dividere il rettangolo dell’inquadratura in due parti uguali al fine di sfruttare al meglio l’effetto di riflessione sull’acqua della vegetazione sovrastante. L’attuazione di tale scelta, nella composizione, ha lo scopo

Read More

Giorgio Tani legge “Rugby nel fango 3” di Andrea Bientinesi

Giorgio Tani legge “Rugby nel fango 3” di Andrea Bientinesi

Lo sport si compie nei suoi momenti agonistici. Sono momenti in qualche modo estremi dove la forza fisica e la volontà di vittoria dell’atleta si combinano in uno spettacolo che magari si condensa in un solo attimo ed è quello che il fotografo deve riprendere e fare suo. Il rugby

Read More

Roberto Evangelisti legge “Strade Bianche” di Roberto Cerrai

Roberto Evangelisti legge “Strade Bianche” di Roberto Cerrai

Concordo con l’autore che ha scelto di esprimersi in bianco e nero per la realizzazione di questa foto. L’immagine monocromatica drammatizza ed è sempre vincente quando si vuol raccontare, come in questo caso, lo sforzo di un’atleta impegnato in una estenuante gara sulle strade bianche della Toscana. La polvere sul

Read More

Marcello Ricci legge “Black and white” di Martina Meoli

Marcello Ricci legge “Black and white” di Martina Meoli

L’immagine di Martina Meoli ci mostra un momento cruciale dello svolgimento di un incontro di Boxe con i due soggetti sul “ring” che ostentano la loro aggressività mediante una chiara postura da combattimento, accompagnata, per uno di essi, da una eloquente espressione del volto. Una visione dinamica, dunque, permeata da

Read More

Roberto Evangelisti legge “Eureka” di Roberta Silvestro

Roberto Evangelisti legge “Eureka” di Roberta Silvestro

Sappiamo che la fotografia intrattiene con il tempo un rapporto particolare e privilegiato e senza dubbio possiamo affermare che è l’unica forma di espressione artistica capace di “fermare” un istante, ed è proprio dal tempo arrestato, dilatato, che trae il suo particolare fascino. Un fascino di cui è pervasa la

Read More