Roberta Silvestro - La solita goccia (2022)

Giorgio Tani legge “La solito goccia” di Roberta Silvestro

Nell’era moderna, ovvero nei nostri tempi siamo stati presi dalla fantascienza e dall’indagine sull’infinito. Tutto ci incuriosisce e la fotografia a volte ci introduce in questo sogno. A parte il titolo “La solita goccia”, che può limitare l’interpretazione dell’immagine, l’estetica della stessa è tutta rivolta all’illustrazione di un universo nel quale un mondo sta precipitando…

Giorgio Tani legge “M” di Carlo Calloni

Che cos’è il ritratto per noi fotografi? Non certo lo scatto che riprende i dati somatici di una persona ai fini dei documenti di identità. A questo possono pensarci le macchinette nelle edicole apposite che troviamo nelle strade. E’ una ricerca, una introspezione nel personaggio che abbiamo davanti e del quale cerchiamo di individuare gli…